Far East Film Festival 20

Udine Italy April 20th/ April 28th 2018
The Film Festival For Popular Asian Cinema
Visionario, Via Asquini 33
Lunedì 24 Aprile, ore 11.00

CALENDARIO

Per data

LMMGVSD
    212223

Per titolo

Ricerca

Three Years Without God

Quando la seconda guerra mondiale irrompe nelle Filippine, la vita della maestra ele­mentare Rosario (Nora Aunor) è completamente sconvolta. Rosario è corteggiata da Crispin (Bembol Roco), ma il capitano Masugi (Christopher de Leon), un giapponese nato nelle Filippine, sceglie la casa della donna come residenza. Una notte, sotto l’effetto dell’alcool, lui la violenta. Rosario, che resta incinta dopo lo stupro, rifiuta il corteggia­mento e i regali di Masugi, mentre Crispin si unisce ai guerriglieri che combattono i giapponesi. Però con il passare del tempo Rosario sviluppa uno strano tipo di amore per l’ufficiale giapponese e alla fine accetta di sposarlo. La gente del paese crede allora che Rosario sia una collaborazionista dei giapponesi e diventa ostile nei confronti suoi e della sua famiglia. Per questa coppia esclusa inizia un periodo difficile.
Quando le truppe americane tornano nelle Filippine nel 1945, Rosario e Masugi devo­no fuggire con l’esercito giapponese in rotta, o almeno ciò che ne resta. È la fine di una storia d’amore impossibile, condannata praticamente da tutti?
Three Years Without God è ampiamente considerato il miglior film di Mario O’Hara come regista, con la sua storia d’amore conflittuale tra due “nemici” sullo sfondo storico violento della Seconda Guerra mondiale, in un contesto rurale dove spesso le passioni sono nascoste. Il film propone una visione insolita di tale contesto: per esempio, l’uffi­ciale giapponese non è visto come essenzialmente malvagio, come avviene invece negli altri film filippini ambientati durante la seconda guerra mondiale (in cui i giapponesi sono interpretati perlopiù da attori cinesi o da comparse). Gli americani poi sono visti come colonialisti, al pari dei giapponesi…
Il film segnò anche l’esordio in un ruolo drammatico della popolarissima attrice Nora Aunor (che ottenne il premio come migliore attrice agli Urian Awards e ai Famas Award).
Secondo il più grande ammiratore di O’Hara, Noel Vera, “Three Years Without God ha rappresentato un enorme salto di qualità per O’Hara in termini di portata e abilità cine­matografica, ed è considerato da molti come uno dei suoi film migliori” (da Critic After Dark). Va detto anche che all’epoca Christopher de Leon (Masugi) era il marito di Nora, il che rende ancora più complesso il loro rapporto nel film.
Max Tessier
Regia: 
O'Hara Mario
Anno: 
1976
Durata: 
126
Stato: 
Philippines

Photogallery

  • Three Years Without God 00
  • Three Years Without God 01
  • Three Years Without God 02
  • Three Years Without God 03
  • Three Years Without God 04
  • Three Years Without God 05
  • Three Years Without God 06
  • Three Years Without God 07
  • Three Years Without God 08
  • Three Years Without God 09