Una strana famiglia

Quando la Samsung non aveva ancora lanciato il suo primo smartphone, quando i BTS erano ancora bambini e quando Ahn Jung-hwan firmava il goal che avrebbe eliminato l’Italia dai Mondiali, la storia del cinema coreano segnava una svolta con la creazione di veri e propri nuovi classici. Siamo alla fine degli anni ‘90 ed è qui che inizia il viaggio di Fareastream, la piattaforma digitale del Far East Film Festival, dentro le opere che hanno riformato il cinema coreano: UNA STRANA FAMIGLIA – Nuovi classici del K-Cinema.

Una strana famiglia di autori, attori, registi e produttori, figli della repressione ideologica, che hanno saputo polverizzare il box office con il loro splendido cinema di genere. Una strana famiglia di artisti molto cari al FEFF che, senza mai smettere di criticare la società coreana, hanno sollevato un’onda e l’hanno fatta arrivare fino ai giorni nostri. Fino, cioè, ai quattro leggendari Oscar di Parasite

Sette sono i film selezionati per il percorso di Fareastream, cominciando da The Quiet Family di Kim Jee-woon: un’irresistibile commedia nera che si classificò terza a Udine nel 1999. Nel cast Choi “Oldboy” Min-sik che troviamo anche nel melò-thriller Happy End di JUNG Ji-woo: un sensualissimo ballo a tre per un marito, la moglie (una stupefacente JEON Do-yeon, Gelso d’Oro del FEFF alla Carriera nel 2019) e l’amante. Nel 2001 si sono poi contesi la vittoria udinese The Foul King di Kim Jee-woon e Joint Security Area di Park Chan-wook (alla fine s’impose il “Re”, lasciando il futuro “Mister Vendetta” al secondo posto). Ma il vero campione fu Song “Parasite” Kang-ho, strabiliante protagonista di entrambi i film: senza ombra di dubbio l’attore che ha incarnato maggiormente la rinascita coreana. Troviamo poi Moon So-ri nell’appassionato dramma sportivo Forever the Moment (primo film al mondo sulla pallamano), mentre due sono i titoli del maestro Im Sang-soo: La moglie dell'avvocato, opera tragicomica e carnale, e The President's Last Bang, controversa commedia nera sull’assassinio del presidente Park (qui nella versione integrale e restaurata).

Fareastream, ricordiamo, è un progetto realizzato con la collaborazione tecnica di MYmovies e il catalogo ha ormai superato i 100 caricamenti. Tutti i film sono disponibili nella versione doppiata (quando presente) e in originale con sottotitoli. La piattaforma è attiva solo sul territorio italiano.