Kundo: Age of the Rampant

Kundo: Age of the Rampant 
t.l. Kundo: l’era dei violenti
군도: 민란의 시대 (Gundo: Millan-ui sidae)

South Korea, 2014, 137’, Korean
Directed by: Yoon Jong-bin
Script: Jeon Cheol-hong
Photography (color): Choi Chan-min
Editing: Kim Jae-beom, Kim Sang-beom
Art Direction: Park Il-hyun
Music: Jo Young-wook
Producers: Han Jae-deok, Yoon Jong-bin, Yu Jeong-hoon, Kang Hyun
Cast: Ha Jung-woo (Dolmuchi/Dochi), Gang Dong-won (Jo Yoon), Lee Gyeong-young (Ttaeng-choo), Lee Sung-min (Dae-ho), Cho Jin-woong (Lee Tae-ki), Ma Dong Seok (Tianbo), Yoon Ji-hye (Ma-hyang)

Date of First Release in Territory: July 23rd, 2014


Siamo nel 1862. La dinastia Joseon, che è al potere da quasi cinque secoli, ha perso ormai da diverso tempo la sua capacità di governare efficacemente. La corruzione ai piani alti del potere e la fame hanno condotto le classi più povere alla disperazione, mentre i ricchi vivono in un decadente splendore. Incapace di limitarsi a stare a guardare e accettare passivamente il proprio destino, un gruppo di agricoltori e contadini decide di rubare il cibo ai ricchi per ridistribuirlo tra i più bisognosi. I banditi, conosciuti col nome di Kundo, finiscono per formare una loro comunità tra le montagne, regolata sui principi dell’onestà e di un’equa distribuzione dei beni.

Un umile macellaio di nome Dolmuchi (Ha Jung-woo), che nelle scene iniziali del film fatica a  mantenere la madre e la sorella, riceve una terribile offerta dall’aristocratico Jo Yoon: se commette un omicidio, riceverà molto più denaro di quanto ne abbia mai visto in tutta la sua vita. Dolmuchi però non riesce a portare a termine ciò che gli è stato chiesto e Jo Yoon esige un’orribile vendetta. Ma all’ultimo minuto arrivano i banditi e salvano la vita a Dolmuchi.

Kundo: Age of the Rampant è essenzialmente incentrato sulla resa dei conti, graduale ma inevitabile, tra Dolmuchi, che si unisce ai banditi iniziando una nuova vita (e cambiando anche il proprio nome in Dochi), e il sinistro Jo Yoon. Quest’ultimo si rivela un malvagio decisamente interessante, visto che il film dedica un bel po’ di tempo al racconto del suo turbolento passato; anche se alla fine proviamo ben poca simpatia nei suoi confronti, viste le mostruose crudeltà commesse, almeno riusciamo a comprenderne le origini. 

All’interno della filmografia di Yoon Jong-bin Kundo si distingue da tutti gli altri. Sebbene molti dei suoi film siano ambientati negli anni Ottanta e Novanta, questo è l’unico inserito in un passato più remoto. Inoltre, le sue proporzioni da blockbuster e le sequenze d’azione lo rendono più facilmente inquadrabile all’interno di un genere cinematografico rispetto al resto della sua opera (gli amanti del western vi ritroveranno diversi elementi che conoscono bene). Infine, Yoon è stato coinvolto meno direttamente nella stesura della sceneggiatura, sebbene sia tratta da una sua idea originale. 

Detto questo, è innegabile che Kundo: Age of the Rampant sia un progetto di Yoon Jong-bin, e lo si vede dal modo in cui mette insieme e dirige un cast così straordinario o presenta la società come un sistema nel quale le basi economiche e le strutture del potere possono spesso condurre ad atti di violenza. Estremamente piacevole, visivamente splendido e con personaggi che vanno da un eroe piacevolmente concreto a un malvagio indimenticabile, Kundo ha resistito alla prova del tempo. 

 

 

Yoon Jong-bin

Yoon Jong-bin ha studiato alla Chung-Ang University, dove ha diretto il film a basso budget The Unforgiven. Il suo primo film commerciale, Beastie Boys, era incentrato sugli gigolò dei quartieri della vita notturna di Seoul. Nel 2012 il dramma Nameless Gangster, ambientato a Busan, è stato un grande successo commerciale; sono seguiti Kundo: Age of the Rampant, una storia di banditi ambientata ai tempi della dinastia Joseon, e The Spy Gone North, presentato a Cannes durante le Séances de Minuit, che ha venduto ben 5 milioni di biglietti. Oltre alla sua attività di regista, Yoon ha anche prodotto film di successo come A Violent Prosecutor (2016), Money (2019) e The Closet (2020).

FILMOGRAFIA
 
2005 – The Unforgiven
2008 – Beastie Boys
2012 – Nameless Gangster: Rules of the Time
2014 – Kundo: Age of the Rampant
2018 – The Spy Gone North

 
Darcy Paquet
Regia: YOON Jong-bin
Anno: 2014
Durata: 137'
Stato: South Korea
27/06 - 16:15
Visionario, Via Asquini 33
27-06-2021 16:15 27-06-2021 18:32Europe/Rome Kundo: Age of the Rampant Far East Film Festival Visionario, Via Asquini 33CEC Udine cec@cecudine.org
27/06 - 23:00
Far East Film Festival Online
27-06-2021 23:00 28-06-2021 1:17Europe/Rome Kundo: Age of the Rampant Far East Film Festival Far East Film Festival OnlineCEC Udine cec@cecudine.org
28/06 - 22:00
Centrale, Via Poscolle 8
28-06-2021 22:00 28-06-2021 00:17Europe/Rome Kundo: Age of the Rampant Far East Film Festival Centrale, Via Poscolle 8CEC Udine cec@cecudine.org
OFFLINE & ONLINE | ONLINE solo in Italia per tutta la durata del Festival

Photogallery