Love Nonetheless

INTERNATIONAL PREMIERE

Love Nonetheless
t.l. Amore comunque
愛なのに (Ai Nanoni)

Japan, 2022, 107’, Japanese
Directed by: Jojo Hideo 
Screenplay: Imaizumi Rikiya, Jojo Hideo
Photography (color): Watanabe Masaki
Editing: Jojo Hideo
Art Direction: Satosu Yukihisa
Music: Miran
Producer: Kubo Kazuaki 
Executive Producer: Sato Gen 
Cast: Seto Koji, Sato Honami, Kawai Yumi

Date of First Release in Territory: February 25th, 2022

 

I film giapponesi appartenenti ai sottogeneri a tema erotico (Nikkatsu Roman Porno, film pink, “pinky violence”) furono molto redditizi negli anni Settanta del secolo scorso, ma quando negli anni Ottanta l’industria dei film per adulti iniziò a orientarsi verso formati da intrattenimento domestico (VHS, DVD) e poi, nel nostro millennio, verso Internet, sono quasi del tutto spariti dalle sale. 
Love Nonetheless, di Jojo Hideo, è una vivace e divertente commedia erotica tratta da una sceneggiatura originale di Jojo e Imaizumi Rikiya, e un tentativo di revival, pur nella consapevolezza della mutazione dell’atteggiamento sociale. Le donne sottomesse che si vedevano nelle pellicole porno destinate a un pubblico maschile sono ormai fuori moda, mentre la comicità a spese di uomini sprovveduti va per la maggiore. Questo è uno dei due film che costituiscono il progetto di collaborazione “L/R 15” (“Vietati ai minori di 15 anni”), prodotto da Sato Gen e distribuito dalla Spotted Productions. L’altro, Straying, sempre vietato ai minori di 15 anni, è diretto da Imaizumi sulla base di una sceneggiatura scritta ancora da Imaizumi e Jojo. 
Imaizumi è noto per i suoi drammi romantici leggeri che descrivono le vite e gli amori di moderni metropolitani, di cui Over the Town (2020) è un esempio recente. Jojo, invece, è una sorta di specialista in film erotici destinati sia al mercato cinematografico che a quello dell’home video. Facendoli unire le loro forze, Sato ha cercato di creare una nuova sinergia al di fuori delle loro rispettive zone di comfort, e in Love Nonetheless, ci è piacevolmente riuscito.   
La storia inizia con la comicità sobria tipica dello stile di Imaizumi: l’introverso e occhialuto proprietario di un negozio di libri usati, Tada Koji (Seto Koji) che pur essendo vicino alla trentina ha l’aspetto e i modi di un uomo di mezza età, fa amicizia con una liceale (Kawai Yumi) che frequenta il suo negozio in modo piuttosto atipico. Un giorno la ragazza afferra un libro e scappa ma, quando lui la insegue e la raggiunge, dice di aver rubato il libro perché ha visto che lui lo leggeva. “Ti amo e voglio sposarti”, aggiunge la ragazza tutto d’un fiato. 
Quando lui la respinge, la ragazza continua a insistere scrivendogli lettere che si concludono sempre allo stesso modo: sposiamoci. La giovane, che si chiama Misaki, fa sentire a disagio il timido Koji. Malgrado le dica che il suo sogno di beatitudine coniugale è fuori discussione, al solitario libraio piace avere intorno questa ragazza impertinente e spigliata. Per questo il suo “no” non è mai categorico.
Nel frattempo, Ikka (Sato Honami), una donna di età più consona a quella di Koji, che lo aveva mollato facendolo soffrire, sta per sposare un tipo mellifluo (Nakajima Ayumu). Costui ha però una relazione clandestina con la loro esperta e graziosa wedding planner (Kori Yuka); quando Ikka scopre che il fidanzato la tradisce (anche se non sa con chi) e lo affronta, le bugie plateali dell’uomo la convincono a vendicarsi con una storia di sesso. Ovviamente, quando deve scegliersi un partner, la sua scelta ricade su quel bravo ragazzo di Koji. 
L’erotismo esplicito del film è mescolato a momenti esilaranti, come quello in cui la wedding planner valuta la performance sessuale del fidanzato traditore con la stessa schiettezza con cui descriverebbe un soufflé non riuscito.   
Love Nonetheless, però, è anche, a sorpresa, un film dolcemente brioso con una prospettiva saggia sui capricciosi moti del cuore che non sempre seguono la logica o, nel caso di Misaki, i divieti genitoriali. Nel ruolo di Koji, inoltre, Seto Koji offre un’interpretazione delicatamente equilibrata, destreggiandosi tra la goffaggine comica e l’emotività appassionata del suo personaggio che si dibatte tra sentimenti e convinzioni. 
E, certo, per qualcuno (come i genitori di Misaki), Koji sarà anche una persona sgradevole, ma fino alla fine lui e la sua ammiratrice adolescente godono semplicemente della reciproca compagnia e dei libri. E nessuna di queste due cose è vietata ai minori. 


Jojo Hideo

Jojo Hideo (n. 1975) ha iniziato a realizzare film in 8mm durante gli studi alla Musashino Art University. Nel 2003 ha esordito come regista con il film pink Ajimishitai Hitozumatachi, vincendo il premio Pink Grand Prix per il miglior regista esordiente. I suoi film sono stati presentati in diverse retrospettive e hanno ottenuto vari premi, fra cui quello per il miglior regista alla 30° edizione dei Japan Film Professional Awards nel 2021. Love Nonetheless (2022) fa parte di un progetto di due film insieme al regista e sceneggiatore veterano Imaizumi Rikiya per la realizzazione di commedie erotiche destinate al grande pubblico. In aprile è uscita in Giappone la sua commedia To Be Killed by a High School Girl

FILMOGRAFIA SELEZIONATA

2008 – Siren X 
2008 – The Homeless Is Junior High School Student 
2009 – Rinko Eighteen
2009 – Shinjuku Kabukicho Hoikuen
2012 – AV Idol
2018 – Shinjuku Punch
2022 – Love Nonetheless
2022 – To Be Killed by a High School Girl

Mark Schilling
Regia: JOJO Hideo
Anno: 2022
Durata: 107'
Stato: Japan
27/04 - 15:00
Teatro Nuovo Giovanni da Udine
27-04-2022 15:00 27-04-2022 16:47Europe/Rome Love Nonetheless Far East Film Festival Teatro Nuovo Giovanni da UdineCEC Udine cec@cecudine.org
ONLINE in tutto il mondo per tutta la durata del Festival

Photogallery