The Other Child

ITALIAN PREMIERE
In Competition for the White Mulberry Award for First Time Director
In Competition for the Mulberry Award for Best Screenplay

 

The Other Child

t.l. L’altro bambino
미혹 (Mihok)

South Korea, 2022, 114’, Korean
Directed by: Kim Jin-young
Screenplay: Kim Jin-young
Photography (color): Yang Kyun-sang
Editing: Lee Yeon-jeong
Production Design: Kwak Hae-eun
Music: Leevisa
Producers: Ahn Byung-rae, Heo Yun-yeong
Cast: Park Hyo-ju (Hyun-woo), Kim Min-jae (Seok-ho), Gyeong Da-eun (Ju-eun), Park Jae-jun (Isak), Cha Seon-woo (Young-jun)

Date of First Release in Territory: October 19th, 2022

Il reverendo Seok-ho e sua moglie Hyun-woo conducono una vita che dall’esterno sembrerebbe normale; in realtà sono tormentati dalla morte del loro terzo figlio. Alla fine la coppia decide di adottare un ragazzino con un deficit visivo, in parte anche per andare avanti. Il bambino, che si chiama Isaac, inizia ad adattarsi alla sua nuova casa, ma le sorelle acquisite sembrano restie ad accettarlo. Poi Isaac inizia a sentire la presenza di un altro bambino in mezzo a loro e, sconvolto, ne parla con il resto della famiglia, che però non prende bene questo annuncio inaspettato.  
The Other Child è un horror, e per giunta molto efficace. Con un raffinato controllo del suono e del montaggio, il film è in grado di procurare dei brividi lungo la schiena senza far ricorso a spaventi a soprassalto. A volte è la presenza del bambino fantasma a mettere alla prova i nervi degli spettatori, ma la tensione crescente tra i personaggi vivi è già sufficiente a trasmettere uno strisciante senso di disagio. Allo stesso tempo, The Other Child è un dramma lacerante sulla psicologia del dolore e della perdita. Se inizialmente ci viene naturale di mettere in discussione l’idea di una famiglia di adottare un nuovo figlio come maniera per gestire il dolore, la storia è destinata a portarci molto più in profondità nel complicato, intenso e a volte inquietante turbine di emozioni vissute dalla famiglia in lutto.  
Ciò che risulta particolarmente avvincente in The Other Child è che riesce abilmente a essere entrambi i tipi di film insieme: l’orrore e il dramma si alimentano e si completano a vicenda. Questa è l’opera prima della regista Kim Jin-young, che però dirige con una sicurezza tale da far pensare all’opera di uno specialista del genere. Anche l’estetica del film è decisamente suggestiva, dall’ambientazione rurale sulla riva del lago fino alle raggelanti scene in interni. Per quanto riguarda gli attori, Kim Min-jae, attualmente uno dei più richiesti attori non protagonisti del settore, porta tutta la sua esperienza nel ruolo di Seok-ho, che è doppiamente combattuto a causa dei suoi principi religiosi. Hyun-woo è interpretata da Park Hyo-ju, e la sua interpretazione commovente e mai prevedibile è uno degli aspetti migliori del film. 
L’epoca d’oro dell’horror sudcoreano sarà anche ormai lontana, ma The Other Child ci fa capire che l’industria del cinema locale è ancora perfettamente in grado di sfornare film horror originali e ben cesellati che vale la pena di andare a cercare.

 

Kim Jin-young

Kim Jin-young si è laureata in regia alla Korea National University of Arts nel 2010. Il suo cortometraggio Believe in Me è stato presentato in diversi importanti festival in Corea del Sud e ha vinto il gran premio dell’Asian Short Film and Video Competition alla 12° edizione del Seoul International Women’s Film Festival. Dopo aver fatto l’assistente di produzione per il film horror The Cat (2011) e la commedia romantica My Sister, the Pig Lady (2015), ha esordito alla regia con il film The Other Child nel 2022.  

FILMOGRAFIA

2022 – The Other Child

 
 
Darcy Paquet
Regia: KIM Jin-young
Anno: 2022
Durata: 114'
Stato: South Korea
26/04 - 21:40
Teatro Nuovo Giovanni da Udine
26-04-2023 21:40 26-04-2023 23:34Europe/Rome The Other Child Far East Film Festival Teatro Nuovo Giovanni da UdineCEC Udine cec@cecudine.org
ONLINE in Italia per tutta la durata del Festival

Photogallery